Barolo DOCG

Barolo

Elegante, corposo, equilibrato.
Il re dei vini, come diceva Camillo Benso di Cavour.

Origine: La Morra
Vitigno: Nebbiolo 100%
Colore: Rosso rubino luminoso tendente al granato
Gradazione: 14°
Vendemmia: 1a decade di Ottobre
Caratteristiche organolettiche

Al naso offre un profilo ampio e complesso di profumi floreali, con cenni di rosa e viola. Sensazioni fruttate, con note balsamiche di liquirizia, tabacco e cuoio.

Al palato si distingue per il calore, un tannino spesso marcato segnale di gioventù, note di sapidità e acidità, che chiudono in un finale di delicata persistenza. Con il tempo i tannini hanno un’evoluzione che «arrotonda» il profilo gustativo rendendolo ancora più morbido ed elegante.

Ai massimi livelli, vuole essere bevuto da solo! È impareggiabile con piatti di selvaggina, piatti con tartufo e con formaggi stagionati.

VIGNETO

I vigneti sono situati nel comune di La Morra, in località Roncaglia, ad un’altitudine di 280 slm, esposti a sud-est, e Capalot, sottozona storica a 350 metri sul livello del mare, in produzione da 50 anni, esposti a sud sud-est, il cui terreno è costituito da marne argillo-calcaree con vene di sabbia.

 

VINIFICAZIONE

Selezione delle uve in vigna.
Le uve fermentano con una macerazione  di circa 15 giorni in vasche di acciaio termoregolate con sistema automatico e computerizzato di rimontaggi e follature.
Dopo diversi travasi successivi comincia la fermentazione malolattica: l’acido malico si trasforma in acido lattico e il vino diventa più morbido e stabile.

 

AFFINAMENTO

In botti di Rovere francese di 1600 litri per 36 mesi.

 

IMBOTTIGLIAMENTO

Viene imbottigliato almeno quattro mesi prima della commercializzazione.